Un’operazione non necessaria obbliga al risarcimento dei danni sofferti dal paziente.

Da oggi gli Ospedali dovranno essere molto più cauti nel consigliare questo o quell’intervento.

Nel caso in esame una signora si era affidata ad una Casa di Cura di Avellino per un intervento chirurgico alla spalla sinistra.

Se non che, tale intervento, non aveva sortito alcun effetto benefico e, contemporaneamente, aveva causato alla paziente una sofferenza psichica (dovuta, essenzialmente, alla delusione derivante dalla totale inefficacia dell’operazione subita).

La Corte di Appello di Napoli aveva rigettato la domanda attorea basandosi sulla correttezza dell’intervento e sul fatto che questo non avesse avuto alcuna conseguenza negativa o debilitante.

Ma la Suprema Corte ha ribaltato tale sentenza, ritenendo di dover accogliere le doglianze della donna.

Ed infatti, con sentenza n. 12597 del 2017 ha affermato il seguente principio di diritto “in tema di responsabilità sanitaria, qualora un intervento operatorio, sebbene eseguito in modo conforme alla lex artis e non determinativo di un peggioramento della condizione patologica che doveva rimuovere, risulti, all’esito degli accertamenti tecnici effettuati, del tutto inutile, (…) si configura una condotta della struttura che risulta di inesatto adempimento dell’obbligazione”. E conclude: “Essa, per il fatto che l’intervento si è concretato un una ingerenza inutile sulla sfera psico-fisica della persona, si connota come danno evento, cioè lesione ingiustificata di quella sfera, cui consegue un danno-conseguenza alla persona di natura non patrimoniale, ravvisabile sia nella limitazione e nella sofferenza sofferta per il tempo occorso per le fasi preparatorie, di esecuzione e postoperatorie dell’intervento, sia nella sofferenza ricollegabile alla successiva percezione della inutilità dell’intervento”.

In tema di malasanità”, come afferma l’avv. Iannotta di Benevento, “è certamente una sentenza importante per i cittadini in quanto li mette al riparo da interventi inutili che, tuttavia, vengono consigliati ed effettuati ogni giorno. Se anche tu ritieni di aver subito un intervento non necessario in seguito al quale non hai riscontrato un miglioramento del tuo stato di salute precedente, rivolgiti subito al nostro studio. Ti assisteremo, insieme ai nostri medici legali, senza anticipo spese”.